Burmese

http://www.catcraze.com/images/breeds/burmese__european_burmese_27.jpg

STORIA

Il Burmese discende da un unico esemplare di gatta, Wong Mau una gattina birmana, che nel 1930 venne importata negli Stati Uniti dal Dr. Thompson. Iscritta all’esposizione di San Francisco, la micia non ebbe un grosso successo. Il dottore però non si arrese ed incrociò la gattina con un Siamese maschio e poi, con tre dei suoi figli. Nacquero tre diversi tipi di gattini un Siamese pointed, un marrone scuro dalle punte minimamente colorate, il primo vero Burmese, e infine uno con il mantello scuro, con punte ancora più scure, come la madre. Il Burmese venne riconosciuto dalla CFA nel 1936 e nel 1954 nacque in Inghilterra il Burmese Cat Club. Riconosciuta nel 1960 anche negli Stati Uniti, questa razza è ora ben affermata in gran parte d’Europa e il suo successo ha raggiunto anche l’Australia e la Nuova Zelanda.

COM’E’ FATTO

Gli standard di razza americana e inglese differiscono sensibilmente,anche se la selezione di oggi tende il più possibile ad avvicinare gli aspetti più distanti tra loro.

La linea americana presenta un gatto molto raccolto e dalla testa rotonda, e la linea inglese presenta un gatto dalla struttura e dai lineamenti più allungati.

Taglia: il maschio arriva a pesare fino a 5 kg e la femmina al massimo 3 kg.

Testa: corta e tonda,armoniosa e dai lineamenti dolci e delicati,con il collo robusto

Orecchie: aperte alla base,con punta arrotondata.

Occhi: rotondi,di colore intenso e brillante.

Corpo: di media grandezza con buon sviluppo muscolare.

Zampe: di ossatura media e ben proporzionata al corpo.

Coda: di lunghezza media.

Mantello: fine e lucido,molto aderente al corpo.

Colori:

Zibellino: è il più diffuso,il colore è molto intenso,bruno caldo e scuro.

Blu: blu-grigio,con riflessi color stagno.

Chocolate: calda tonalità cioccolato al latte.

Lilac: grigio pallido e delicato,con riflesso leggermente rosato.

Rosso: rosso-arancio intenso,color albicocca.

Crema: tenue tonalità crema pastello.

Squama zibellino: bruno,caldo e intenso,miscelato o a chiazze con il rosso,proprio come il carapace delle tartarughe da cui prende il nome.

Blu-crema: comprende tonalità tenue del blu e del crema,miscelate o a chiazze.

Squama chocolate: calda tonalità cioccolato al latte,con l’aggiunta di rosso;anche in questo caso miscelate o a chiazze.

Squama lilac: tenue tonalità lilac e crema pallido,miscelate o a chiazze.

Vita media:15 anni

CARATTERE

Il gatto Burmese è attivo, socievole e tranquillo. Si affeziona molto alle persone, ha bisogno di essere lodato, di ricevere attenzioni e soprattutto di giocare quotidianamente, inoltre è molto curioso, ama viaggiare a patto che possa osservare ciò che accade intorno a lui. Ha grande capacità di adattamento, per cui è allo stesso tempo gatto di città e da campagna. Vive bene in appartamento, sopratutto se questo è fornito di un terrazzo con piante verdi.

Lascia un commento